RSS

Archivio dell'autore: Rosaria Gianino - Maria Grazia Ottaviani

Dove trovare le nostre pubblicazioni

presso le librerie

o consultando l’Elenco Agenti rete commerciale editrice La Scuola

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su febbraio 15, 2012 in Pubblicazioni

 

1° Convegno LIM a Soave 24 marzo 2012

per iscriverti al convegno manda @ all’indirizzo gianinoottaviani@gmail.com

 
 

Corso di aggiornamento

CENTRO TERRITORIALE PER L’INTEGRAZIONE

OGGETTO: “ L’IMmaginazione in classe” corso di aggiornamento sull’utilizzo didattico della Lavagna Interattiva Multimediale.

Considerate le richieste dei docenti  di continuazione della formazione sull’impiego in classe  della LIM, Il Centro Territoriale per l’Integrazione organizza  a San Bonifacio un Corso di aggiornamento per  docenti di scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di 1° e 2° grado sull’uso didattico della LIM, anche nell’ottica dell’integrazione del soggetto disabile.

Il Corso di aggiornamento, articolato in 3 incontri di due ore e mezza,  è tenuto dalle   prof. sse Rosaria Gianino e Maria Grazia Ottaviani che da anni  lavorano utilizzando la Lavagna Multimediale  nella pratica didattica quotidiana.

Il percorso formativo degli incontri è il seguente:

  1. Insegnare con la LIM
  2. Ruolo ed atteggiamento del docente
  3. Programmazione e sperimentazione didattica
  4. Creare una lezione con la LIM
  5. Materiali digitali
  6. Attività di gruppo

Date previste: mercoledì 15 febbraio 2012- mercoledì 29 febbraio – martedì 6 marzo – dalle 15.00 alle 17.30.

Sede: Scuola Secondaria di 1° grado “Bonturi-Piubello” – Piazzale Michelangelo –   Prova di San Bonifacio (VR), 0457611852

 
1 Commento

Pubblicato da su febbraio 9, 2012 in Eventi

 

Tecnologie dei media digitali

Ambiente per riflettere sul Web, risorse per la didattica…

criticità per la comunicazione…

Tecnologie dei media digitali

 

Questionario Orientamento classi terze

ISTITUTO COMPRENSIVO 2

San Bonifacio (VR)

Sede di Prova

 

Parliamo di LIM

DA QUALCHE ANNO SI STA ASSISTENDO AD UNA RIVOLUZIONE NEL MODO DI FARE LEZIONE…

L’utilizzo in classe della nuova Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) sta modificando profondamente la didattica tradizionale.

L’approccio alla conoscenza e alla sua trasmissione dal docente allo studente si sta evolvendo assumendo connotati di tipo prettamente costruttivista (cambia il ruolo del docente, che tende a diventare ideatore e regista di ambienti di apprendimento in cui autenticità e contestualizzazione dei temi proposti sostengono l’azione autonoma e responsabile dell’alunno).

Il mondo istituzionale della scuola ha avviato negli anni scorsi progetti sperimentali (uno dei più importanti è stato il progetto Cl@sse 2.0)[1], volti sia alla formazione tecnologica-informatica dei docenti, sia alla creazione di un nuovo concetto di aula scolastica, in cui l’attività didattica curricolare si sviluppa collegialmente anche attraverso l’utilizzo delle tecnologie (computer, videoproiettore, scanner, stampante, collegamento Internet,  LIM-Lavagna Interattiva Multimediale e altre risorse multimediali) con l’obiettivo di verificare il reale contributo al nuovo percorso didattico formativo.

Le reazioni dei docenti nei confronti dell’utilizzo della LIM sono molto varie.

Per cogliere le straordinarie potenzialità educative che la LIM offre, il docente dovrebbe riuscire ad integrare la padronanza tecnologica del nuovo strumento, la conoscenza/consapevolezza degli obiettivi disciplinari da raggiungere e la capacità di utilizzo e rielaborazione delle risorse didattiche digitali e cartacee disponibili.


[1] Negli anni precedenti, vi sono stati altri progetti sperimentali relativi all’uso delle tecnologie informatiche nelle pratiche didattiche: “Apprendere Digitale” nel 2005, “DiGiScuola” nel 2006, “Innova-scuola-primaria” nel 2008, “Progetto Scuola Digitale”, nel 2009.

 
 

Rassegna stampa

PUBBLICAZIONE ARTICOLI  RIGUARDO “L’IMmaginazione in classe”

  • La Scuola Editrice, Il primato dell’ducazione, pdf articolo: giornale di Brescia  del 30/11/201